Team chat (Mattermost)

Il modulo team chat installa la piattaforma Mattermost Team Edition all’interno di NethServer.

Mattermost è un cloud privato Open Source Slack-alternative. L’eccellente documentazione ufficiale del progetto è disponibile qui: https://docs.mattermost.com/.

Configurazione

L’installazione di Mattermost richiede un virtual host dedicato, un FQDN come chat.nethserver.org.

Prima di procedere con la configurazione, assicurarsi di aver creato il record DNS corrispondente. Se NethServer svolge il ruolo di server DNS della LAN, fare riferimento alla sezione DNS.

Se il server utilizza il certificato Let’s Encrypt come predefinito, assicurarsi anche di avere un record DNS pubblico corrispondente. Vedi Certificato del server per maggiori informazioni.

Come configurare:

  1. Accedere alla pagina guilabel:Team chat del Server Manager
  2. Spuntare l’opzione Abilita Mattermost Team Edition, quindi inserire un FQDN valido nel campo Nome virtual host (ad esempio chat.nethserver.org)
  3. Accedere al nome DNS indicato attraverso il browser, ad esempio https://chat.nethserver.org. Al primo accesso una procedura guidata creerà l’utente amministratore

Le seguenti funzionalità sono abilitate di default:

  • notifiche mail
  • notifiche push per le app mobile
  • redirect da HTTP ad HTTPS

Autenticazione

L’autenticazione per Mattermost non è integrata con alcun Account Provider. L’amministratore di Mattermost dovrà occuparsi della creazione di utenti e team.

Nota

L’amministratore deve sempre utilizzare la procedura guidata di Mattermost per creare l’utente amministratore, quindi inviare il link di invito del team a ciascun utente.

Importazione di utenti

Se l’amministratore di sistema ha ancora bisogno della creazione di massa degli utenti, può usare il comando mattermost-bulk-user-create.

Il comando provvederà a:

  • creare il team di default utilizzando il nome dell’azienda definito nella sezione Indirizzo dell’organizzazione
  • leggere tutti gli utenti dall’Account Provider locale o remoto e ri-crearli all’interno di Mattermost

Si noti che:

  • gli utenti disabilitati nel Server Manager o già esistenti in Mattermost saranno omessi
  • per ogni utente verrà generata una password casuale
  • il primo utente importato verrà impostato come amministratore se nessun amministratore è già stato creato

Esempio di Invocazione:

mattermost-bulk-user-create

...
Creating default team: example (Example Org) ... OK
Skipping locked user: 'goofy'
Skipping locked user: 'admin'
Creating user: 'pluto' with password '6aW221o7' ... OK
...

Nota

Gli utenti non vengono automaticamente sincronizzati all’interno di Mattermost. Ogni volta che un utente viene creato o rimosso, è necessario ricordarsi di eseguire il comando mattermost-bulk-user-create o di creare manualmente l’utente usando l’interfaccia web di amministrazione di Mattermost.

Forzare una password predefinita comune

È possibile impostare una password predefinita per ogni nuovo utente Mattermost, basta aggiungere la password predefinita in fase di esecuzione del comando.

Esempio:

mattermost-bulk-user-create Password,1234